“Verba Picta” ovvero quadri da leggere